IRST e Granfondo Selle Via del Sale ancora insieme, al via le iscrizioni - 1 ottobre 2014

C’è già da correre per non restare fuori! Dal 1 ottobre parte la corsa ai primi mille pettorali disponibili per la 19° edizione. Anche quest’anno la Granfondo Selle Italia Via del Sale avrà una connotazione benefica: saranno in vendita pettorine speciali il cui ricavato andrà ai progetti di ricerca dell’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST) IRCCS.

Si rinnova la collaborazione tra IRST e la Granfondo Selle Italia Via del Sale, gara regina di inizio stagione e fra le più importanti granfondo d’Italia. Anche l’edizione 2015, in programma il 12 aprile, infatti, sarà all’insegna della solidarietà sostenendo i progetti di ricerca dell’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST) IRCCS di Meldola. In particolare i fondi raccolti saranno destinati a finanziare il Progetto IART, ossia una nuova metodica sperimentale ideata dal dott. Giovanni Paganelli, Direttore della Medicina Nucleare IRST IRCCS, per la cura dei tumori al seno.

Al via già da mercoledì 1 ottobre le prime iscrizioni, che da 3.500 dell’anno scorso sono passate a 4.500. Mille “posti” in più per dare la possibilità a tutti i ciclisti di partecipare alla bella gara che si snoda tradizionalmente tra la Riviera e le colline dell’Emilia-Romagna partendo dallo splendido hospitality ‘vista mare’ del Fantini Club di Cervia.

La corsa ai pettorali si apre dalla mezzanotte del primo ottobre con il primo scaglione di 1000 posti a quota 30 euro. Per iscriversi è sufficiente visitare il sito www.granfondoselleitalia.com dove è possibile effettuare iscrizione e pagamento, tutto online, con pochi click (per chi preferisce restano disponibili anche i moduli in pdf, da inviare unitamente alla ricevuta di pagamento). Chi non riuscirà ad assicurarsi uno dei pettorali assegnati ad ottobre, potrà invece iscriversi dal 1° dicembre, a quota 35 euro.
Dal 1° febbraio 2015, invece, aprirà la vendita delle duecento iscrizioni speciali, a prezzo maggiorato, riservate per sostenere il progetto di ricerca IART. Fin da subito è possibile, però, effettuare una donazione a sostegno della ricerca direttamente dal sito www.granfondoselleitalia.com cliccando sull’apposito banner  “Sostieni il progetto IART”.


CIRCUITI E PERCORSI
La granfondo Selle Italia Via del Sale, prova del Campionato Nazionale ACSI, per l’edizione 2015 diventa anche prova dell Campionato Medici e Odontoiatri, che permetterà a tutti gli appartenenti all’ordine di accedere alla speciale Classifica a loro riservata. Confermato anche il Trofeo SAP Sport Ravenna e Trofeo CESP, riservato a tutti gli appartenenti alle Forze dell'Ordine e Forze Armate.

Nessuna variazione all’apprezzato tracciato delle ultime edizioni: quattro salite e 1300 mt di dislivello, per chi ha energia e forza per pedalare un percorso lungo 150 km, che regala grandi emozioni. La prima salita, quella di Montecavallo, imboccato da Meldola, 10 km con un pendenza massima del 12% è un assaggio per provare la gamba. Poi si passa alla bellissima salita di Ciola, dove, in mezzo agli alberi in fiore, si sale per quasi 10 km. Anche qui la pendenza massima è del 12% con un dislivello di 470 mt. Ma la salita che lascia senza fiato è quella di Montevecchio: la ‘Cima Pantani’. La pendenza massima del 14% si affronta quasi senza fatica quando, pedalata dopo pedalata sull’asfalto si susseguono le scritte VAI MARCO…FORZA PIRATA. Oltre al Granpremio della Montagna, la Cima Pantani si arricchisce della sfida speciale per ricevere lo speciale diploma del Grimpeur Selle Italia. Collinello è l’ultimo regalo di queste montagne romagnole, gli ultimi 6 km da affrontare con rispetto prima di pedalare fino al lungomare di Cervia.
Riconfermati anche gli altri percorsi: il medio di 107 Km, con le due salite di Montecavallo e Collinello, per una prova divertente, ma adatta anche a gambe non troppo allenate; ed il percorso corto di 77 Km, per cicloturisti. Per amici a accompagnatori, infine, torna l’immancabile pedalata  gourmet di 40 km, interamente pianeggiante, con golose soste di degustazione di prodotti tipici.

Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori "Dino Amadori" - IRST S.r.l.
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Sede legale: Via Piero Maroncelli, 40 - 47014 Meldola (FC)
Tel. 0543 739100 - Fax 0543 739123
e-mail: info@irst.emr.it PEC: direzione.generale@irst.legalmail.it

Capitale Sociale interamente versato Euro 20.000.000,00 - R.E.A. 288572 (FC)
Reg. Imprese FC / Cod. Fisc. / Partita IVA 03154520401
Codice di Interscambio: L0U7KO4

  Privacy policy e Cookies |   Login |   Portale IRST

Seguici su - Follow us on

Questo sito fa uso di cookie tecnici

Questo sito fa uso di cookie tecnici, per permetterti la navigazione del sito, e per raccogliere statistiche anonime sull'utilizzo che ne fai. Scopri di più leggendo l'informativa.