Grazie al lascito del Prof. Mercadini acquistata una strumentazione per il Laboratorio di Bioscienze

Nel gusto, nella gastronomia, soprattutto nel vasto e amato campo del vino è stato un grande ricercatore. Forse anche per questo Pietro Mercadini, docente, saggista e scrittore scomparso il 5 novembre di un anno fa, ha voluto indicare l’IRST “Dino Amadori” IRCCS e le sue attività di studio, tra i destinatari del proprio testamento. Creatore dell’omonimo metodo per identificare il miglior abbinamento cibo-vini – ancora oggi cardine delle docenze dell’Associazione Italiana Sommelier – grazie alla propria sensibilità, conoscenze e capacità, Mercadini ha saputo far crescere la cultura eno-gastronomica – era, tra l’altro, un grande appassionato di cioccolato – e insieme tante realtà produttive, aiutandole a valorizzare le proprie eccellenze. Nello stesso modo, pur se in maniera postuma, contribuirà al progresso degli studi sui tumori.

Grazie al suo lascito, infatti, IRST ha potuto acquisire, sostituendo la precedente strumentazione giunta ormai a conclusione del suo ciclo, un un sistema di imaging a chemiluminescenza - transilluminatore di ultima generazione. Si tratta di una particolare strumentazione che permette una serie di analisi di base sia delle cellule sane sia di quelle malate, della loro reazione ai farmaci; proprio queste caratteristiche la rendono una macchina fondamentale per le ricerche di tutti i gruppi di ricerca del Laboratorio di Bioscienze. Il commosso evento di presentazione della finalizzazione del lascito voluto da Pietro Mercadini si è svolto alcuni giorni fa, alla presenza di chi se n’è affettuosamente preso cura fino all’ultimo, i signori Maria Rosa e Renato, del Direttore Generale IRST, Dott. Giorgio Martelli, della Dott.ssa Paola Ulivi (coordinatrice Unità di Ricerca traslazionale, gruppo che più intensamente utilizzerà la strumentazione) e di alcuni colleghi ricercatori, la Dott.ssa Giorgia Marisi e il Dott. Gianluca Tedaldi.

marisi ulvi tedaldi campana dimaio web

Da sinistra i ricercatori del BioLab IRST IRCCS Giorgia Marisi, Paola Ulivi, Gianluca Tedaldi e i signori Renato e Maria Rosa

Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori "Dino Amadori" - IRST S.r.l.
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Sede legale: Via Piero Maroncelli, 40 - 47014 Meldola (FC)
Tel. 0543 739100 - Fax 0543 739123
e-mail: info@irst.emr.it PEC: direzione.generale@irst.legalmail.it

Capitale Sociale interamente versato Euro 20.000.000,00 - R.E.A. 288572 (FC)
Reg. Imprese FC / Cod. Fisc. / Partita IVA 03154520401
Codice di Interscambio: L0U7KO4

  Privacy policy e Cookies |   Login |   Portale dipendente

Seguici su - Follow us on

Questo sito fa uso di cookie tecnici

Questo sito fa uso di cookie tecnici, per permetterti la navigazione del sito, e per raccogliere statistiche anonime sull'utilizzo che ne fai. Scopri di più leggendo l'informativa.